PAESIGarda Trentino

Riva del Garda

Le montagne trentine e la strada del Ponale.

Il comune di Riva del Garda sorge nella parte più settentrionale del Lago di Garda, tra i comuni di Nago Torbole ad est e di Limone sul Garda a sud.

Le prime notizie relative ad insediamenti in questa zona, sono riconducibili al periodo Neolitico, tra l'età del bronzo e l'età del ferro.

Di epoca romana invece, sono i numerosi ritrovamenti avvenuti nel 1969 presso l'area archeologica del Monte San Martino ai Campi, vicino al Comune di Tenno.

Successivamente al periodo romano, Riva del Garda vide il succedersi di varie dominazioni, tra le quali Scaligera, Viscontea e Veneziana. Proprio a quest'ultima è legata la costruzione di uno degli edifici militari ancora oggi più rappresentativi, ovvero il Bastione di Riva del Garda.

Costruito agli inizi del 1500 in posizione sopraelevata, oggi ospita un ristorante raggiungibile tramite uno spettacolare ascensore panoramico.

Al periodo austro-ungarico si legano invece i vari forti costruiti per difendere il territorio rivano, ancora oggi ben visibili e conservati.

L'economia turistica ha iniziato a farsi importante dalla metà del 1800, periodo nel quale Riva del Garda iniziò ad affermarsi come località di villeggiatura per numerosi turisti, in prevalenza di lingua tedesca.


Festività e Mercati
PatronoSant'Andrea
Giorno festivo30 novembre
Mercato settimanaleMercoledì (2° e 4° del mese)

Cosa vedere a Riva del Garda

Le cose da vedere a Riva del Garda iniziano sicuramente da una passeggiata tra gli splendidi palazzi e le vie del centro storico.

Oltre al già citato Bastione che sorveglia dall'alto la città, merita sicuramente una visita la splendida Torre Apponale, situata nella centralissima Piazza III Novembre. Alta 34 metri, è dotata di una scala interna attraverso la quale si può raggiungere la sommità e godere di una vista impareggiabile sul porto e l'intero centro abitato.

A poca distanza si trova un altro edificio iconico, la Rocca di Riva del Garda. Costruita dal principe vescovo di Trento agli inizi del 1100 come fortezza a difesa del porto, oggi è la sede del MAG Museo Alto Garda.

Al suo interno si trova un percorso museale molto interessante, suddiviso in tre zone. Nella prima è presente la pinacoteca, nella seconda si trova la parte archeologica, mentre nella terza si trova la parte storica.

Camminando per le vie del centro storico, meritano uno sguardo approfondito le antiche vie di accesso alla città, come Porta San Marco nella zona ovest, Porta San Michele ad est e la caratteristica Porta San Giuseppe, un tempo Chiesa della Disciplina.

Sono infatti diversi gli edifici religiosi presenti sul territorio e tra essi ricordiamo la chiesa arcipretale di Santa Maria Assunta, situata in zona centrale nella vicina Piazza Cavour.

Come dicevamo in precedenza, Riva del Garda è famosa anche per i forti austriaci che la circondano. Percorrendo il Sentiero della Pace, meritano certamente una visita forte Garda e forte San Nicolò, entrambi situati nella zona del Monte Brione e ben conservati.

Camminando sul lungolago è impossibile non notare un grande edificio, unico nel suo genere e dal notevole fascino architettonico: la Centrale idroelettrica del Ponale. Risalente al 1925, fu progettata dall'architetto Giancarlo Maroni, lo stesso che realizzò il famoso Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, residenza del famoso poeta Gabriele D'Annunzio.



Cosa fare a Riva del Garda

Palazzi, forti e torri, ma Riva del Garda è anche natura ed un territorio che si adatta splendidamente a quanti cercano una vacanza all'insegna dello sport e della vita all'aria aperta.

A piedi oppure in bicicletta, non esiste modo migliore che percorrere il sentiero della vecchia strada del Ponale, un tempo principale via di comunicazione tra il Lago di Garda ed il Lago di Ledro.

Questa meraviglia dell'ingegneria si snoda su un tracciato misto sterrato e asfalto, offrendo un panorama mozzafiato su tutto il territorio. Essendo una strada chiusa al traffico si può percorrere in assoluta tranquillità godendosi uno spettacolo naturale tra i più suggestivi di tutto il Trentino.

Altra tappa fondamentale è certamente una visita al Parco Grotta Cascata Varone. Situato nel vicino Comune di Tenno, ospita al suo interno un percorso naturalistico davvero incantevole suddiviso nei punti di osservazione della Grotta Superiore e della Grotta Inferiore, attraverso i quali è possibile ammirare la cascata lungo il suo percorso iniziale e finale.

L'estate a Riva del Garda è anche relax, quindi dove fare un bagno rinfrescante?

Ovviamente le spiagge non mancano e due ottimi posti sono la spiaggia Sabbioni e la spiaggia dei Pini, entrambe adatte per riposare, divertirsi in compagnia oppure semplicemente abbronzarsi sotto il caldo sole gardesano.

Dal porto è infine possibile acquistare i biglietti per imbarcarsi su uno dei numerosi battelli che solcano le acque del lago e raggiungere così in modo diverso anche tutti gli altri centri turistici che si affacciano sul Lago di Garda.


Galleria immagini

Clicca sul pulsante qui sotto per aprire la galleria immagini di Riva del Garda.

Mappa dei luoghi turistici

Clicca sul pulsante qui sotto per aprire la mappa dettagliata di Riva del Garda, dove abbiamo indicato i principali luoghi turistici della cittadina gardesana, suddivisi per tipologia.

Mappa

Esperienze sul Lago di Garda

Un mondo di attività pensate per te e per i tuoi amici. Scegli tra escursioni, tour guidati, degustazioni e molto altro ancora. Organizza al meglio il tuo tempo libero e approfitta delle esclusive offerte speciali.

Altri paesi del Lago di Garda

Continua l'esplorazione di alcune splendide località vicine a Riva del Garda.